Tessitura a tavolette

 

La tessitura a tavolette (o “a cartoni”) è conosciuta come una tecnica per realizzare cinture e passamaneria con un particolare intreccio ad effetto ordito. Oggi sappiamo che si tratta di una tecnica che è stata praticata per millenni in diverse aree geografiche, e che poi, a un certo punto (forse nel XVI secolo), se ne é persa la memoria. È stata riscoperta nei primi anni del ‘900 grazie al ritrovamento, in uno scavo archeologico in Norvegia, di un telaietto del IX secolo dc. con una cintura in corso d’opera che, per separare i fili d’ordito, al posto dei licci utilizzava delle tavolette di legno forate.

Già prima di allora, in diverse parti del mondo gli archeologi si erano imbattuti in tavolette di questo tipo, ma nessuno era mai riuscito a stabilire a cosa servissero, ma adesso, dopo tante ipotesi, tutto era chiaro: senz’ombra di dubbio servivano per tessere cinture.

In seguito altre cinture sono emerse da altri scavi e la tessitura a tavolette ha cominciato a destare interesse tra gli esperti; sono state fatte ricerche, pubblicazioni, convegni e oggi questa tecnica trova spazio sui manuali di tessitura e conta un certo numero di appassionati nel mondo.

11696273_910956698961403_3280788895492909836_o
IMG_0276
11169529_1049792018367490_7364078189631038648_o
10454259_864799230200104_8401530947573729460_o
10431365_864799380200089_2972985583908748675_o
05 jan 2015 bellano (45)
05 jan 2015 bellano (47)
05 jan 2015 bellano (49)
05 jan 2015 bellano (53)

FOLLOW ME

  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • c-youtube

© 2023 by Samanta Jonse. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now
11696273_910956698961403_3280788895492909836_o